Quale valutazione per quale università? Incontro pubblico-milano

Quale valutazione per quale Università? Incontro pubblico, Giovedì 13 giugno dalle ore 17.00 alle ore 19.30 – Aula G09 settore didattico Città Studi Via Golgi, 19 – Milano

L’8 marzo 2013, dopo un percorso cominciato nel 2001, è stato approvato il Regolamento che istituisce e disciplina il Sistema Nazionale di Valutazione delle scuole pubbliche e delle istituzioni formative accreditate dalle Regioni. “Valutazione” è diventata la parola chiave e – dall’Abilitazione Nazionale dei ricercatori alle Prove Invalsi – la scuola pubblica è stata invasa da test, classifiche e numeri, apparentemente neutri e oggettivi. Con la scusa della qualità e la retorica della meritocrazia il rischio è quello di produrre una cultura della valutazione che invece di incentivare scelte responsabili, tende a innestare un enorme meccanismo, che misura e non valuta, in cui nessuno è responsabile di nulla perché a decidere è, appunto, il meccanismo stesso. Abbiamo deciso di aprire una discussione pubblica insieme ad alcuni dei soggetti che vivono sulla loro pelle gli effetti di questa errata concezione della valutazione: studenti, tecnici – amministrativi, ricercatori e docenti. Continue reading

Posted in appuntamenti | Leave a comment

Né rossi Né neri – e qualcuno ci casca ancora

Perché da Fermo, provincia marchigiana, arriva notizia di una manifestazione, svoltasi il 6 dicembre, mentre in tutt’Italia studenti e metalmeccanici scendevano in piazza assieme. A questa manifestazione avrebbero aderito: Federazione degli Studenti, Rete degli Studenti Medi e Blocco Studentesco. “Penso che alla mia generazione competa una responsabilità retrospettiva ben precisa: non consentire che la storia del Novecento anneghi nel mare dell’indistinzione. Sarebbe quanto meno derisorio scoprire che il privilegio di essere nati “dopo” ci affranca dal compito di decidere chi siamo ricordando da dove veniamo. Certo, né i parenti né gli antenati si scelgono: la storia ce li assegna irrevocabilmente. In compenso, ci è dato di scegliere quali antenati onorare e quali ricusare; e ci è dato di assistere fino all’ultimo i parenti che abbiamo ragione di considerare più cari”. (Sergio Luzzatto, La crisi dell’antifascismo, Einaudi 2004). – articolo si legge qui.

Posted in rassegna stampa | Leave a comment

Censis: la laurea non basta più

Censis: La laurea non basta più, è il momento delle competenze tecniche - Secondo il rapporto annuale del Censis sulla situazione del Paese, il titolo di studio universitario non è uno scudo contro la disoccupazione e i giovani, insieme alle famiglie, si orientano verso una formazione che dia maggiori competenze. Info qui.

Posted in rassegna stampa | Leave a comment

Istituto nazionale di Geologia e Vulcanologia – primo sciopero!

l 10 Dicembre 2012 l’INGV, per la prima volta nella storia dalla sua fondazione,interromperà le attività per un giorno di sciopero di Ente con presidio alle ore 10:00 presso la Funzione Pubblica a Largo Vidoni. Più informazioni si trovano qui.

Posted in alleati destrutturati, rassegna stampa | Leave a comment

Pregiudizio vs merito

“Nel far questo, recide le foglie più verdi, ovvero tutti i ricercatori under 40, che hanno contratti atipici o a tempo determinato e rappresentano  - anomalia tutta italiana – circa il 40% del personale” – l’articolo e i dati su ricercatori che immigrano ed emigrano qui.

Posted in documenti, rassegna stampa | Leave a comment

Bicocca – studenti in protesta

Gli studenti della Bicocca sono intervenuti durante l’inaugurazione del nuovo anno accademico. Il rettore Fontanesi non l’ha presa benissimo…Qui il video dell’iniziativa.

  

Posted in alleati destrutturati, foto, rassegna stampa | Leave a comment

La lotta paga

Dopo l’appello della Cgil, il Consiglio d’amministrazione dell’Ateneo di Catania ha ritirato all’unanimità le contestatissime linee guida comportamentali in caso di apertura di procedimenti disciplinari. Fin dalla sua approvazione (il 28 settembre) il provvedimento ha ricevuto critiche da tutto il Paese. [Anche noi avevamo pubblicato e diffuso la petizione, che ha funzionato!] Informazioni a questo link.

Posted in alleati destrutturati, documenti | Leave a comment

L’afferente temporaneo

Dal Coordinamento UniTo, la figura dell’afferente temporaneo…Discussione, descrizione e commenti qui.

Posted in alleati destrutturati, rassegna stampa | Leave a comment

Profumo a che tempo che fa: turisti della democrazia…

Un paio di articoli di commento sulle dichiarazioni diProfumo a Che Tempo che Fa, da ROARS e da Pubblico. “Ma la lezione non l’ha imparata bene, il nostro ministro: ha affermato che l’80% delle scuole dell’infanzia paritarie sono comunali; questo giustificherebbe l’esborso statale, destinato a far funzionare quelle scuole. In verità l’81,5 % sono private e solo il 18,5% comunali. Questo vuol dire che l’81,5% dei 511 milioni che quest’anno sono stati erogati (in barba alla Costituzione) dallo Stato per le paritarie, andranno a foraggiare le scuole private, che – per di più – sono al 65% confessionali. Oppure sono diplomifici, in cui si svende un diploma a fronte del pagamento di una cospicua retta.”

Posted in rassegna stampa | Leave a comment

Tagli alla scuola pubblica, esenzioni alle cattoliche: perché?

La vera domanda che ci si deve porre è perché un ente formativo privato, che dunque produce dei profitti, non debba pagare le tasse come tutte le società di interesse privato di questo Paese? – l’articolo su Il Fatto Quotidiano.

Posted in rassegna stampa | Leave a comment