Né rossi Né neri – e qualcuno ci casca ancora

Perché da Fermo, provincia marchigiana, arriva notizia di una manifestazione, svoltasi il 6 dicembre, mentre in tutt’Italia studenti e metalmeccanici scendevano in piazza assieme. A questa manifestazione avrebbero aderito: Federazione degli Studenti, Rete degli Studenti Medi e Blocco Studentesco. “Penso che alla mia generazione competa una responsabilità retrospettiva ben precisa: non consentire che la storia del Novecento anneghi nel mare dell’indistinzione. Sarebbe quanto meno derisorio scoprire che il privilegio di essere nati “dopo” ci affranca dal compito di decidere chi siamo ricordando da dove veniamo. Certo, né i parenti né gli antenati si scelgono: la storia ce li assegna irrevocabilmente. In compenso, ci è dato di scegliere quali antenati onorare e quali ricusare; e ci è dato di assistere fino all’ultimo i parenti che abbiamo ragione di considerare più cari”. (Sergio Luzzatto, La crisi dell’antifascismo, Einaudi 2004). – articolo si legge qui.

This entry was posted in rassegna stampa. Bookmark the permalink.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *